LEED: una certificazione ormai indispensabile

elezioni GBC italia

LEED: una certificazione ormai indispensabile

La LEED (leadership in energy and evironmental design) è uno standard di certificazione volontaria, che fa riferimento alla costruzione ed intero ciclo di vita degli edifici, siano essi industriali, commerciali o residenziali. Per ottenere tale certificazione, bisogna farsi portatori di un approccio orientato alla sostenibilità e mirando quindi ad ottenere risultati concreti in ambiti come il risparmio energetico ed idrico, la riduzione di emissioni CO2 o la qualità ecologica complessiva dei materiali utilizzati per esterni ed interni.

Oggi LEED è una certificazione che si è imposta come standard in più di 40 Paesi compresa l’Italia, nazione in cui l’organismo preposto al suo riconoscimento è GBC (Green Building Council Italia).

Synthesis Group è socio GBC Italia e rispetta i principi dettati dalla LEED, facendo del concetto di sostenibilità uno dei propri valori chiave in ottica aziendale.

Dal 2010 ad oggi, il trend inerente le costruzioni progettate e realizzate secondo i principi dell’architettura sostenibile è sempre andato in crescendo, ed ovviamente anche Synthesis ha contribuito a realizzare molte opere conteggiate fra le più virtuose. Ad oggi, secondo quanto riporta l’ufficio stampa del Green Building Council, sono ben 309 le opere di nuova costruzione a poter essere considerate sostenibili dal punto di vista ambientale e contano al loro interno edifici realizzati per grandissime realtà, anche a livello mondiale.

Sappiamo bene che il pianeta non ha un grado infinito di tolleranza e che ogni nuovo progetto andrebbe avviato tenendo conto dei principi di efficienza energetica ed eco-compatibilità, perciò riteniamo che la realizzazione di facciate, rivestimenti e coperture per edifici vada realizzata secondo le regole strutturate e previste dalla leadership in energy and evironmental design, una certificazione sì volontaria, ma ormai assolutamente indispensabile.